Menu

NAVARRO RIMONTA E ARRIVA QUINTO, DI GIANNANTONIO SCIVOLA AL SECONDO GIRO

Si è conclusa l’ultima tappa oltreoceano del Campionato Mondiale Moto2 al Circuito Internazionale di Sepang. Il Beta Tools Speed Up team lascia la Malesia con il quinto posto di Jorge Navarro, autore di un’incredibile rimonta e la caduta al secondo giro di Fabio Di Giannantonio.

Alla partenza sia Fabio che Jorge non sbagliano, il rookie a fine primo giro è settimo con ben quattro posizioni recuperate, mentre lo spagnolo mantiene la quindicesima posizione pronto a lasciare il gruppone già nel giro seguente.

Purtroppo un errore al secondo lap ferma la gara di Diggia. Dopo la caduta alla curva 4, Fabio rientra subito ai box pronto a tornare in gara dopo il cambio della pedana destra, ma ad un paio di giri dal rientro in pista è costretto al ritiro per dei problemi alla moto causati dalla caduta.Navarro fatica nei primi giri ma poi trova il ritmo ed inizia il recupero. Dieci le posizioni rimontate dallo start fino a tagliare il traguardo in quinta posizione.

JORGE NAVARRO #9 – 5°

Gara complicata perché partivamo da una posizione scomoda e nei primi giri c’è stata un po’ di confusione in cui non sono riuscito a recuperare come avrei voluto perdendo molto tempo. Poi ho iniziato a girare con un buon ritmo e velocità e da lì ho potuto iniziare la rimonta. La moto ha funzionato bene oggi, le modifiche che abbiamo apportato pure quindi son contento, solo mi spiace che la corsa al titolo termina qui con questa gara. Ad ogni modo sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo e che abbiamo fatto finora. Ora pensiamo a dare il massimo nella gara di casa a Valencia.

FABIO DI GIANNANTONIO #21 – DNF

“Peccato! Mi dispiace moltissimo per la squadra perché eravamo riusciti a trovare un bel pacchetto per la gara di oggi ma ho buttato tutto con uno stupido errore al secondo giro. Potevo stare più calmo ed evitare la caduta ma è andata così e lo dobbiamo considerare come un errore di apprendimento e di crescita. Testa alta e continuiamo a lavorare, ci resta Valencia!